MAKE YOUR  MARK
Maglia termica uomo: a cosa serve e come sceglierla

Maglia termica uomo: a cosa serve e come sceglierla

Nella vestizione a strati per il trekking o per gli sport invernali, un indumento di importanza fondamentale è quello che va a comporre il primo strato, che, specialmente per i climi più rigidi, può essere una maglia termica. Così come i leggins termici, le maglie termiche sono infatti un ottimo alleato di adulti e bambini per fronteggiare le rigide temperature d’alta montagna o in generale della stagione invernale. Sono un must have non solo per il trekking e l’escursionismo, ma anche per chi fa running all’aria aperta quando fa freddo.

Una buona maglia termica da uomo deve garantire determinate prestazioni tecniche per essere comoda e funzionale anche nelle situazioni più estreme. Vediamo quali sono.

Cos’è una maglia termica e a cosa serve

Si chiamano termiche quelle maglie, realizzate in fibre naturali e/o sintetiche, che vengono indossate a diretto contatto con la pelle e che sono in grado di dare al corpo il giusto calore e una buona traspirabilità. Sono indumenti sempre più all'avanguardia, in grado di garantire sempre più elevate prestazioni di isolamento termico, traspirazione e leggerezza. In generale l'intimo termico è molto leggero, al fine di risultare comodo e pratico da indossare sotto altri strati di indumenti. Può essere a manica lunga o corta, a seconda della necessità.

Come suggerisce il nome, una maglia termica garantisce l’isolamento termico: per questo motivo è perfetta da usare per fare attività all’aperto, come sport invernali, escursioni o anche semplici passeggiate durante giornate particolarmente rigide. Non può mancare nell'equipaggiamento del buon escursionista e nell'abbigliamento per lo sci. In entrambi i casi è parte di una vestizione a strati, di cui costituisce il primo livello (o base layer), con la funzione di assorbire il sudore e lasciare la pelle calda e asciutta. Può essere tuttavia utilizzata in alcuni casi anche come maglia termica estiva, con priorità alle caratteristiche di traspirabilità.

Maglia termica: caratteristiche e funzioni

Delle buone magliette termiche sono necessarie per mantenere la giusta temperatura corporea e portare via l’umidità (spesso causata dal sudore) dalla pelle. Sono diverse le caratteristiche che concorrono a garantire comfort e prestazione.

I materiali

Le maglie termiche sono realizzate quasi sempre in fibre sintetiche, come il polipropilene, il poliestere o il poliammide. La quantità di ciascuno di questi materiali determina le differenze di prezzo, di comfort e di tenuta termica. Una buona maglia termica, oltre che a tenerti caldo, dovrebbe sembrarti di avere una seconda pelle.

L’elasticità

Una maglia termica ben fatta dovrebbe dare la possibilità di allungarla almeno 4 o 5 volte il suo stato normale prima di essere d’intralcio ai tuoi movimenti. Il grado di elasticità è strettamente legato al primo fattore, quello dei materiali: a seconda del materiale con cui è stata realizzata garantirà più o meno elasticità.

La capacità termica e la traspirabilità

Le maglie termiche utilizzate per gli sport d’alta montagna, come lo sci, l’alpinismo o l’arrampicata, di solito queste vengono indossate sotto i maglioni ed i giacconi: devono perciò essere traspiranti, tenere caldo, ma non devono necessariamente essere anche a prova di vento. Quello, infatti, è compito degli strati superiori.

Le cuciture

Un dettaglio che potrebbe risultare molto inconveniente. Cuciture o fili a contatto con il corpo possono causare una sensazione di fastidio durante i movimenti e, nel peggiore dei casi, portare a irritazioni della cute. È bene assicurarsi che la maglia termica abbia cuciture piatte o almeno poco prominenti.

Come si indossa una maglia termica

Presupposto per l’abbigliamento da trekking, e in generale valido per tutti gli sport da praticare all’aperto in condizioni rigide e/o mutevoli, è la vestizione a strati. La vestizione a strati garantisce termoregolazione, traspirabilità e protezione in funzione dello sforzo e delle condizioni meteorologiche. La prima scelta – quella più importante – ricade sulla selezione del primo capo da indossare, che sta a diretto contatto con la pelle e ha lo scopo di garantire la termoregolazione e assorbire il sudore: il primo strato, di cui fanno parte anche le maglie termiche.

Grazie all’isolamento termico garantito dalle maglie termiche, le temperature esterne non dovrebbero più rappresentare un problema. Inoltre, essendo concepite per aderire perfettamente al corpo, le maglie termiche permettono una libertà massima di movimento e contribuiscono a una distribuzione uniforme del calore. Vanno abbinate a capi che rientrano nelle categorie di secondo e terzo strato (rispettivamente, mid layer e outer layer), che hanno funzioni complementari. Il secondo strato trattiene il calore corporeo e protegge dal freddo. Il terzo strato, invece, offre protezione da pioggia, neve e vento.

Come scegliere una buona maglia termica

È importante scegliere un abbigliamento termico di qualità. La maglia termica può essere composta da tessuti differenti e offrire gradi differenti di calore: pertanto, prima di tutto è necessario capire di quale tipo di maglia termica si ha bisogno. Ecco quattro caratteristiche essenziali delle migliori maglie termiche, da ricercare in fase di acquisto:

  • Deve tenere caldo il giusto. Deve mantenere elevata la temperatura corporea: per farlo, deve essere composta di materiali isolanti di primissima qualità, dotati anche di buone proprietà traspiranti e di una certa morbidezza a contatto con la pelle;
  • Deve asciugare rapidamente. Proprio per le sue proprietà traspiranti, un buon intimo termico deve asciugare molto velocemente, impedendo al sudore di restare a contatto sulla pelle e raffreddare la temperatura del corpo;
  • Deve essere antiodore. I materiali di cui è composta non devono trattenere l’odore durante l’utilizzo e dopo il lavaggio e dare sempre una sensazione di pulito e asciutto sia in situazioni statiche che, soprattutto, in movimento;
  • Deve poter essere usata in diverse condizioni. Le condizioni meteorologiche in montagna possono variare anche velocemente e, contemporaneamente, la temperatura corporea può variare a seconda dello sforzo: una buona maglia termica deve garantire comfort in ogni situazione.

DKB: maglie termiche per gli sport di montagna

DKB, brand di Punto Azzurro, incentrato sul mondo dello sport e della montagna, produce capi tecnici di elevata qualità, studiati per garantire le migliori prestazioni tecniche e di comfort e per durare a lungo nel tempo. La collezione Alpine Touring, per il trekking, l’escursionismo e gli sport invernali, è pensata per una vestizione a strati pratica e confortevole, che permetta di affrontare ogni condizione in montagna con la massima libertà di movimento.

Maira è una maglia tecnica underwear da indossare a contatto con la pelle, che, grazie al suo tessuto a nido d’ape, permette di aumentare l’isolamento termico del corpo. È il perfetto underwear per luoghi umidi e ricchi di precipitazioni, ma anche per tutte le situazioni in cui le condizioni climatiche sono rigide e avverse. È composta di tessuto tecnico 100% italiano, double face ed elasticizzato, che riduce i punti di contatto sulla pelle, favorendo un migliore isolamento termico e creando le premesse per una più rapida evaporazione dell’umidità corporea.

Post precedenti
Post successivi
Chiudi (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto.
Continua